in Bici da Sant'Angelo Lodigiano

Il percorso inizia e finisce dall’ospedale di Sant’Angelo Lodigiano e si snoda sui sentieri del parco della collina di San Colombano, passando dalle Terme di Miradolo, da Miradolo e da San Colombano al Lambro.

Sant’Angelo Lodigiano è facilmente raggiungibile dalla via Emilia o dall’autostrada del sole.
Partenza dal parcheggio tra lo stadio di Sant'Angelo Lodigiano e l'ospedale, si prende via dei Boschi, si passa per cascina Belfiorito, Madonna del Ronchetto, si prosegue per le Terme di Miradolo, da qui si continua verso il paese di Miradolo Terme e lo si attraversa uscendo girando a sinistra all'altezza di via Giacomo Matteotti in direzione della Madonnina del Latte, quindi si prosegue a destra su via Andronio e si continua fino a raggiungere la frazione Camporinaldo, da qui si prende il sentiero a sinistra per risalire il colle passando per la Valbissera, Madonna dei Monti e si prosegue scendendo dall'altro versante verso la Madonna del Latte di San San Colombano al Lambro, si risale per la via asfaltata della Capra e si prosegue per Miradolo dino a riprendere via Andronio, alla Madonnina del Latte si procede per il sentiero a destra e poi ancora a destra e successivamente a sinistra per prendere la strada Vicinale dei Chiavaroli che ci riporta a riprendere il percorso dell'andata all'incrocio della Madonnina.

Il primo tratto che si ripercorrerà anche al ritorno è su asfalto, ma la maggior parte del tracciato è off-road. Il dislivello non è eccezionale ma le pendenze in alcuni tratti superano abbondantemente il 20 %. Le salite più lunghe da affrontare sono di circa 1 km. Il tracciato è percorribile praticamente tutto l'anno, ma sconsigliabile in piena estate nelle ore calde. Per i meno esperti sarebbe meglio evitare anche il percorso durante o dopo acquazzoni. 

MinEle: 67 m

MaxEle: 144 m

Dislivello salita: 742 m

Dislivello discesa: 735 m

Distanza: 35.1 km